(+39) 06 87120518 CONTATTACI
0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Brunello di Montalcino DOCG 2012 - Casanova di Neri

Breve descrizione

cantina     Cantina: Casanova di Neri


denominazione     Denominazione di Origine: Brunello di Montalcino DOCG


vitigni     Composizione: Sangiovese 100%


alcool     Gradazione: 14.5%


regione     Regione: Toscana


nazione     Nazione: Italia


abbinamento     Abbinamento: Primi e secondi piatti di terra


formato     Formato: 0.75 lt


premi     Premi e punteggi: Robert Parker: 93/100 | Antonio Galloni: 91/100


raiting     Passione: 5/5

Disponibilità: Spedizione immediata fino a 6 Bottiglie

Prezzo di listino: 70,00 €

Special Price 60,00 €

Dettagli

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Rosso rubino con riflessi granati, al naso esprime sentori di marasca, viola mammola e frutti rossi. Al palato dimostra una grande finezza grazie ad una trama tannica giovane ma di ottima fattura. Lungo, elegante, pieno e straordinariamente gustoso, chiude con un finale di grande persistenza, sul frutto.

ABBINAMENTI

A tutto pasto, ben si abbina a carni rosse, cacciagione, brasati e formaggi stagionati.

CANTINA

Un cantina iconica, capace di rappresentare nel mondo il Brunello di Montalcino più contemporaneo, Casanova di Neri è realtà che si è fatta spazio nel panorama dei grandi vini italiani a suon di... vai alla scheda 

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2012 - CASANOVA DI NERI: PERCHÉ CI PIACE

Un Brunello di Montalcino che fa parte della storia della denominazione, una grande classico fatto di passione e di amore per una terra e per il suo vino più rappresentativo. Un Brunello di grande carattere, fine, profondo ed elegante, che rivela tutto lo stile dei vini targati Casanova di Neri grazie a un’anima morbida e sfaccettata. Già oggi piacevolissimo nel suo equilibrio, il Brunello di Montalcino DOCG di Casanova di Neri è vino destinato a regalare grandi soddisfazioni anche tra molti anni, come da sempre dimostrano i vini della tenuta fondata da Giovanni Neri.